Appunti di Viaggio 2/3: Bassano e dintorni …

post

Appunti di Viaggio 2/3: Bassano e dintorni

Bassano

 

Dopo anni e anni di suggerimenti dati ai clienti su cosa visitare una volta arrivati in hotel, si è voluto riportare alcune tra le mete più gettonate.

“Appunti di viaggio” perché rappresentano dei viaggi ideali di una giornata proposti ai nostri clienti. Devono  essere presi come spunti per “vivere un territorio attraverso luoghi, tradizioni, cultura e sapori”.

Famosi in hotel sono i foglietti che preparo per suggerire una meta e modestamente ne ho potuto verificare il gradimento. Molto migliori di qualunque piantina o depliant, non c’è migliore schema di quelli che preparo e suggerisco ai clienti! J

Il secondo itinerario è la città di Bassano del Grappa.

Durata del viaggio: 1h 11’ all’andata; 1h 52’ al ritorno

Percorso: Si Autostrada (preferibile)

Distanza: 83 Km all’andata e  83 km al ritorno.

Partendo dall’Hotel Bareta si percorre la SR11 in direzione Vicenza. Si prende l’autostrada A4 in direzione Venezia e dopo l’usicta “vicenza est” si imbocca la valdastico direzione “Piovene Roccette”. L’uscita da prendere è DUEVILLE. Si prosegue in direzione BREGANZE, famosa per il suo vino DOLCE tipico: il TORCOLATO. Il vitigno è VESPAIOLO. Se siete in zona per l’ora di pranzo, a pochi chilometri la città di SANDRIGO è famosa per il BACCALA’ALLA VICENTINA. Noi consigliamo il menù degustazione al ristorante DA PALMERINO. https://www.youtube.com/watch?v=H5kaNjukPPQ

La destinazione proposta è Bassano del Grappa, bellissima città fortificata, famosa soprattutto per il suo PONTE DI LEGNO progettato dal Palladio. (vedete la nostra sezione Territorio). Nella zona troverete bellissime Ceramiche di artigianato locale. Se visitate quelle zone in primavera assaggiate il prodotto agricolo più famoso della zona. L’ASPARAGO BIANCO. Bassano è famoso anche come distretto del mobile.

A pochi chilometri vi è MAROSTICA, altra splendida città murata. Potete fare una camminata fino al castello, dal quale godrete di una fantastica visuale. La città è famosa per la sua piazza a scacchiera e una volta l’anno in settembre si gioca una partita di scacchi con figure umane. (Vedete la ns sezione eventi).

Il ritorno è agevole anche su strada normale. Il consiglio è di visitare Vicenza e la sua bellissima basilica Palladiana. Volendo è possibile anche visitare una dette tante ville palladiane presenti attorno alla città.

Ultima meta prima di rientrare è il bellissimo borgo medioevale di SOAVE. SOAVE è un piccolo paese a soli 7 km dall’hotel, circondato da mura e in alto un bellissimo CASTELLO, visitabile anche nel suo interno.

Ho pensato di farvi sostare a Soave alla fine della giornata perché molte sono le trattorie della zona dove provare piatti tipici e il nostro orgoglio locale: il VINO SOAVE, prodotto con uva Garganega. Se durante questa intensa giornata ci fosse il tempo per una DEGUSTAZIONE presso una CANTINA sarebbe davvero perfetto.

Siamo giunti alla fine di una giornata ricca e piena di emozioni regalate dai luoghi e dai sapori. Ad attendervi una tisana rilassante e un buon letto.